La solita Disinformata Informazione

In questi giorni abbiamo visto circolare in paese un volantino in cui si fanno alcune affermazioni:

“i conti del Comune non vanno affatto bene”

per niente supportati da dati verificati e certi.

Vogliamo ricordare a TUTTI che negli anni di amministrazione della nostra Lista Civica abbiamo:

  • operato investimenti per oltre 16 milioni di euro
  • incrementato il patrimonio del comune dai 16,5 milioni di Euro del 2004 agli oltre 38,19 milioni di euro del consuntivo 2013
  • eliminato tutti i mutui, contratti dalle precedenti amministrazioni, per oltre 2 milioni euro
  • approvato un avanzo di Bilancio di 2,6 milioni

ed in questa amministrazione, da poco eletta,

  • stanziato 800 mila euro per la riqualificazione della scuola elementare di cui 100 mila già investiti per le caldaie e le opere di climatizzazione ad oggi già in funzione;
  • approvato a settembre l’equilibrio di Bilancio che conferma il rispetto del Patto di Stabilità.

In tutti questi anni i bilanci sono stati approvati dai vari revisori dei Conti e la stessa Corte dei Conti (organo di controllo dei bilanci comunali) non ha mai avuto nulla da eccepire.

TASI
Quanto da noi applicato è sicuramente impattante per le già provate risorse economiche dei cittadini e lo sappiamo.Non è mai una scelta semplice o facile ma di certo si è cercato di dare un minimo di equità rispetto alle rendite catastali più basse.

Vorremmo far notare però due aspetti che non si enunciano, forse volutamente, nel volantino in questione:

Non è detto che un’ aliquota più bassa corrisponda ad un esborso più basso. In alcuni casi citati, i Comuni indicati, fatti i conti, fanno pagare più di noi alle rendite più basse e quindi in proporzione di meno alle rendite più alte.

La nostra aliquota IRPEF (addizionale), rispetto ai comuni citati, è più bassa, grazie all’esenzione per i redditi fino a 13.000 euro. In alcuni Comuni l’addizionale parte dallo 0,4 allo 0,8 % a seconda dei redditi.

Per concludere ogni Comune ha dovuto tenere in equilibrio i conti agendo tra Addizionale e applicazione TASI e IMU.

Per inciso nei comuni di Busto Arsizio (applicazione TARI e TASI) e Varese (TASI) non si fa certo Festa anzi.

Carissimi concittadini noi continuiamo con la nostra passione ed il nostro impegno aperti sicuramente alle sollecitazioni ed ai suggerimenti che provengono da tutti ma sempre nella verità e nella trasparenza

Gruppo Consigliare

Per Una Comunità Rinnovata

Potrebbero interessarti anche...